Crea sito
Le Chat Rouge  a Cotignac

Loading...

GIF 350x250

Vivere e conoscere la Provenza, è un’esperienza entusiasmante, da condividere in coppia, con la propria famiglia, gli amici, specialmente in alcuni mesi dell’anno.

Il nostro viaggio dall’Italia, ci ha portato a conoscere Cotignac, uno dei quei villaggi di “carattere” che meglio si  identificano con il territorio.

Una sorta di ottimo approdo, una “base” di riferimento, per una pur breve ma intensa vacanza in Provenza.

Proprio per questo, non un punto di arrivo, ma un punto di partenza per programmare un itinerario ad hoc verso altre mete della regione.

Cotignac, un villaggio di carattere, che ci apre la conoscenza della Provenza, un punto di partenza su cui programmare il nostro viaggio verso altre mete…

Siamo a meno di un’ora da Aix-en-Provence, dalle Gole del Verdon, dalla costa di Hyres e dall’imbarco per l’isola di Porquerrolles. A poco più di un’ora da Avignone, Arles, la Camargue e Luberon.

La vita a Cotignac, non è poi così monotona. E’ viva e intensa sotto l’aspetto culturale, artistico e enogastronomico e si presenta con mille occasioni di svago e tempo libero per bambini e adulti.



 


Eletto Cotignac, come villaggio “base” per la nostra vacanza, il passo successivo era quello del pernottamento, tenendo conto che non sono presenti strutture alberghiere, ma solo una capillare e confortevole rete di “chambre d’hôtes” (B&B) o gîte (appartamenti in affitto).

Seguendo, le indicazioni, di alcuni amici, la nostra scelta, si è indirizzata verso Le Chat Rouge , a meno di 3 chilometri dal centro di Cotignac.

Una “maison de campagne” posizionata in cima ad una collina.

ideale per spostarsi con facilità e programmare ogni giorno un itinerario provenzale diverso…

La sua ubicazione, è luogo ideale per i nostri spostamenti, verso nuove mete provenzali tutte da scoprire, in cui facciamo ritorno alla sera.


Del resto, ci troviamo a ridosso di un bosco, in una zona molto tranquilla. Il profumo di timo è persistente nell’aria e cresce selvatico ovunque, insieme a rosmarino, finocchietto selvatico ed erba cipollina. Il silenzio della campagna è interrotto dal cinquettio degli uccellini e dal canto delle cicale all’imbrunire.

La padrona di casa, è un’italiana, che ha deciso di stabilirsi qui, da alcuni anni, e oggi si occupa di brocante, restauro, shabby provenzale e vita di campagna, ma soprattutto ha messo in atto il concetto di vita dell’art du bon vivre… La sua conoscenza del territorio, ci aiuta, nel programmare meglio i nostri itinerari di giornata.

La gîte, messa a disposizione dai proprietari per il nostro soggiorno, è stata ricavata in una parte della casa padronale.

Presenta un ingresso indipendente, una grande veranda arredata, una cucina attrezzata, due camere da letto, un bagno con uso di lavatrice.

Per la necessità di essere sempre connessi, è disponibile un collegamento wi-fi, con copertura anche esterna del segnale.

A disposizione degli ospiti, una piscina esterna con illuminazione per le ore serali e notturne e tutti gli spazi esterni ampiamente attrezzati con barbecue, tavoli e sedie.

Su richiesta, vengono organizzati tables d’hôtes e degustazioni per gli ospiti, anche intorno alla piscina.












Nei 4000 metri quadrati di giardino, che circondano la piante da frutta, un orto e un centinaio di piante di lavanda.


Maison de Campagne Le Chat Rouge a Cotignac - Gallery Come raggiungere Le Chat Rouge a Cotignac Le Chat Rouge a Cotignac - Gallery Come raggiungere Le Chat Rouge a Cotignac